«Alla pandemia del virus rispondiamo con l'universalità della preghiera»